Docufilm - SULLE ORME DELL'APOSTOLO FILIPPO

Vai ai contenuti
SULLE ORME DELL'APOSTOLO FILIPPO
REGIA:  Alberto Alberti
Per la prima volta immagini inedite, del sepolcro del Santo nell'antica Hiérapolis della Turchia.

La tomba di San Filippo apostolo sarebbe stata scoperta nel sud ovest della Turchia, secondo gli archeologi italiani che scavano la zona da decenni.
Francesco D’Andria, direttore dell’Istituto per i Beni Archeologici e Monumentali (IBAM) presso il CNR di Lecce, ha trovato la sepoltura dopo un’intensa ricerca geofisica nel sito di Hierapolis (oggi Pamukkale).
“Si credeva che la tomba di San Filippo fosse sulla Collina dei Martiri, ma non abbiamo trovato alcuna traccia in quella zona”, dice D’Andria. “La tomba è emersa scavando una chiesa del V secolo, a 40 metri di distanza dalla chiesa dedicata al santo sulla Collina dei Martiri”.
30 OTTOBRE PROSSIMA ANTEPRIMA IN ITALIA
Uno dei Primi Testimoni di Cristo.
Molte delle informazioni su di lui provengono dal Vangelo di Giovanni, dove egli viene descritto come uno dei primi seguaci di Gesù. Il Vangelo lo cita in connessione con il miracolo della moltiplicazione dei pani e dei pesci e col discorso di Gesù durante l’Ultima Cena.

Al di fuori del Nuovo Testamento, sono gli apocrifi Atti di Filippo che ripercorrono la storia del santo.
Secondo il testo, dopo la risurrezione di Gesù, Filippo predicò in Grecia, Siria e Asia Minore. Sarebbe poi morto da martire a Hierapolis, in quella che è oggi la Turchia, all’incirca nell’80 d.C.
Torna ai contenuti