LOCAL NEWS - Agenzia Fotovideo Giornalistica

 AICANEWS
AGENZIA FOTOVIDEO GIORNALISTICA
Vai ai contenuti

Roma. L’allarme Covid-19 non ferma il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti. Arrestate dalla Polizia di Stato 13 persone, sequestrati 161,15 g di droga, 7490 euro e 29 dollari in contanti.

PRESS AGENCY AICANEWS 2021
Pubblicato da redazione in Cronaca · 14 Marzo 2021
Tags: Fonte:PoliziadiStato
Roma. L’allarme Covid-19 non ferma il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti. Arrestate dalla Polizia di Stato 13 persone, sequestrati 161,15 g di droga, 7490 euro e 29 dollari in contanti.

Nonostante l’emergenza Covid-19 proseguono i servizi della Polizia di Stato per contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti in diverse zone della Capitale.
La ‘formazione’ era ben delineata: all’angolo dello stabile di via Camassei si posizionava la ‘vedetta/palo’ con un berretto rosso, il quale con cenni del capo o indicazioni del braccio, indirizzava successivamente i clienti verso altre 2 persone poste ad una distanza di 20 metri e posizionate all’interno di un vialetto interno con la ‘mansione’ di pusher. Dopodiché uno di essi, una volta ricevuto il denaro, dava il via libera all’altro per andare a recuperare la dose, occultata all’interno di un passamano posto nella scaletta di accesso alla Scala A. A bloccare il collaudato ’ingranaggio’ è intervenuto il personale del commissariato Romanina, il quale al termine del mirato servizio di osservazione ha tratto in arresto L.A., P.D., rispettivamente 28 e 43 anni ed entrambi romani e Z.A., 26enne marocchino. Sequestrando inoltre dosi di cocaina ed hashish ed un importo di 995 Euro.
Sempre durante uno specifico servizio di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, il personale della sezione volanti e del commissariato Torpignattara ha arrestato D.M., guineano di 41 anni. Il servizio, svolto nell’area verde prospiciente via dell’Acqua Bullicante, ha permesso di rinvenire una ‘base’ di spaccio all’interno di una ‘baracca’ nei pressi della quale D.M. riforniva i ‘clienti’. Assistito allo scambio droga-soldi avvenuto alla luce del sole, i poliziotti, hanno subito bloccato l’uomo. Lo stesso, al momento del controllo ha negato ogni addebito, finanche di essere il ‘proprietario’ della dimora, chiusa da un lucchetto, ma la successiva perquisizione personale, oltre a rinvenire dosi di droga ed una somma di denaro, ha permesso anche di recuperare la chiave del lucchetto. All’interno tutto l’occorrente per l’attività di spaccio: una tavola di marmo con residui di sostanza stupefacente, forbici, coltellino multiuso, un flacone di metadone ed una busta in plastica già tagliata. Recuperati inoltre 11 grammi di cocaina, 360 Euro e 29 dollari nascosti nei vari anfratti dell’abitazione di fortuna. Ultimato il servizio, D.M. è stato quindi arrestato per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.
Gli agenti del commissariato Celio, al termine di un’attività d’indagine, hanno arrestato T.P. e I.C. entrambi 46enni italiani per spaccio di sostanza stupefacente, in concorso fra loro. Durante un servizio di appostamento e osservazione i poliziotti, hanno notato all’interno di un parcheggio T.P. fermo con la sua autovettura mentre veniva avvicinato da I.C. e, dopo lo “scambio” con fare furtivo quest’ultimo si allontanava. Fermati entrambi dagli agenti, il T.P. è stato trovato in possesso di 240 euro in contanti, mentre all’altro, oltre alla droga appena acquistata sono stati rinvenuti 3,10 grammi di cocaina.
Gli agenti del commissariato Colombo invece hanno arrestato T.R. italiano di 51 anni che durante un controllo di Polizia, è stato trovato in possesso di 1 grammo di hashish, 2 grammi di marijuana e 100 euro in contanti.
Gli agenti della sezione volanti, in piazza Sempione, hanno arrestato L.H.N.M. cittadino peruviano di 47 anni, trovato in possesso durante un controllo di 10,7 grammi di crack.
In zona Primavalle, sempre gli agenti della sezione volanti, hanno arrestato due cittadini filippini B.J.B. di 35 anni e, V.F.D.L. di 45 anni, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente; ai due sono stati sequestrati 4,5 grammi di shaboo e 1200 euro in contanti.
Gli uomini del commissariato Trastevere hanno arrestato I.S. cittadino italiano di 18 anni, che, a seguito di un controllo, è stato trovato in possesso di 85 grammi di Hashish.
Gli agenti del commissariato Viminale durante un mirato controllo, hanno arrestato C.Y. cittadino gambiano di 27 anni, trovato in possesso di 4 grammi di marijuana e 10 euro in contanti.
E’ stato durante un controllo stradale effettuato in via Val di Lanzo che il personale della Sezione Volanti ha arrestato C.M., italiano di 51 anni. L’uomo, già all’atto del controllo è stato trovato con indosso diversi involucri di cocaina oltre ad una somma di 70 Euro, mentre la successiva perquisizione domiciliare ha permesso di rinvenire ulteriore cocaina – per un peso totale di 30 grammi - ed altra somma di denaro per un totale di 440 Euro, oltre ad un bilancino di precisione, materiale per il confezionamento delle dosi ed un coltello intriso di sostanza stupefacente.
Sempre a seguito di un controllo in strada, personale della Sezione Volanti, in via Circonvallazione Appia, ha tratto in arresto V.S., 35enne italiano, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. La perquisizione personale e la conseguente perquisizione a casa dell’uomo ha portato al sequestro di 10 grammi di cocaina oltre a 4.145 Euro


Aicanews.it - Rea n..1182236

Torna ai contenuti